Come ridare il filo alle pinzette spuntate

27 Apr

Grandi consigli (non richiesti): se la pinzetta si è spuntata cadendo, o ha perso il filo dopo anni di uso, basta passarla su una limetta per le unghie e tornerà affilata come nuova e perfettamente funzionante.

Come ridare il filo alle pinzette spuntate

Annunci

Borsa da yoga e portatappetino

19 Mar

Lo Gnomo, da sempre sportivo ed elastico quanto un comodino di legno, ultimamente si è dato allo yoga nella speranza di diventare snodatissimo ed essere quindi assunto come contorsionista al Cirque du Soleil.

C’è però il grande dilemma del come portare in giro il materassino: ed ecco dunque che sono stati elaborati ben due modelli di portamaterassino.

  • Modello basic
    Composto da strisce di elastico e un cordoncino che fa da tracolla, va benissimo per materassini leggeri: tuttavia non è molto pratico in caso di pioggia
  • Modello frou frou 
    Borsa in tessuto (che supponiamo essere) poliestere, scelto appositamente affinché il materassino antiscivolo scivolasse invece in borsa, con chiusura con coulisse e cinghia staccabile in modo che possa essere eventualmente accorciata o sostituita facilmente

Per la cronaca, la borsa e il materassino frou frou sono un regalo, gli elastici e il materassino basic (tanto piccolo che va corto perfino a lui) sono quelli che usa lo Gnomo.
Ora sì che siamo pronti a contorcerci: Cirque du Soleil, arriviamo!

Aggiornamento aprile 2015: le borse frou frou sono adesso due, stesso modello ma con stoffe di fantasia diversa. E anche lo Gnomo ha un nuovo materassino di cui va molto orgoglioso, ma è ancora in attesa della chiamata dal Cirque.

Portamaterassino basic dello Gnomo beffardo

Portamaterassino basic dello Gnomo beffardo

Pupazzi con ritratto: W gli sposi!

11 Ago

W gli sposi! Lo Gnomo è appena tornato da un matrimonio strepitoso e vi presenta i pupazzi con ritratto di Enrico e Deborah: corpo in stoffa e faccia in microfibra stampata con la trielina, vestiti da sposi per l’occasione con accessori removibili (velo, ovviamente, dal tulle di una bomboniera, e cappello da una cialda di caffè).
Per la cronaca, la festa è stata bellissima e piena di particolari brillanti e geniali quali le bolle di sapone invece del lancio del riso.
A Deborah e Enrico, con tanti tanti auguri!

Pupazzi con ritratto de Lo Gnomo beffardo Pupazzi con ritratto de Lo Gnomo beffardo

Pimp my phone: cover di carta per il telefono

1 Mag

Tiger è un fantastico negozio danese che unisce il design e la praticità scandinavi stile Ikea ai prezzi e la varietà di un Tuttoa1000lire: in pratica, un sogno divenuto realtà, da pochi anni anche in Italia. Tra le varie chicche, tanto per fare un esempio, i campanellini colorati o lo scotch magnetico che lo Gnomo usa per i suoi segnalibri.
Pochi giorni fa è stato pubblicato sulla loro pagina Facebook un intrigantissimo post per personalizzare la cover del telefono con le carte decorative. Le carte sono Tiger, l’idea brillante e la deliziosa realizzazione di Cose di Chiara: in pratica con una cover trasparente e della bella carta si può personalizzare il cellulare come meglio si preferisce, ed eventualmente variare i colori per intonarli al look o all’umore a costo praticamente zero.
Lo Gnomo beffardo, preso dall’entusiasmo, ha fatto una prova basic e veloce (difatti la carta è tagliata malamente) con un pezzetto avanzato di carta da regalo. La carta da regalo in questione, casualmente, è sempre di Tiger.
Grassie Chiara, hai avuto un’idea bellissima!

gnomobeffardocoverphone

Variante con un cartoncino nero e un pennarello argento

Cover con le spirali de Lo Gnomo beffardo

Versione pigra: basta una striscia di carta

Cover per il cellulare con una striscia di carta de Lo Gnomo beffardo

Cover per i telefoni dei nonni con i disegni del nipotino

Cover per i telefoni dei nonni con i disegni del nipotino

Porta telefono da una musicassetta

27 Mar

Non sai dove poggiare il telefono quando sei alla scrivania in ufficio e hai paura di perderlo sotto cumuli di carta? Vuoi vedere un film sullo smartphone e non ti va di reggerlo per ore? La ricezione è buona solo in un angolino della stanza ma non sai dove poggiare il cellulare? Allora prendi la custodia di una musicassetta vintage, rigirala in modo che si regga in piedi e metti lì il telefono: e per dare un tocco frou frou all’insieme, decora e personalizza il tutto con un pennarello indelebile.
Tempo di realizzazione: 10 secondi, ovvero quelli che si perdono a cercare una custodia abbastanza profonda da farci entrare il telefono.
Che poi il metodo era lo stesso per esporre i biglietti da visita durante i mercatini: qui un esempio.

Porta smartphone da una musicassetta

Puntaspilli con i tappi di bottiglia

23 Dic

Un’idea regalo semplice e veloce ma che fa una certa scena: i puntaspilli con i tappi riciclati!
Con i pezzetti di bandana avanzati prima dall’orsetto e poi dalle agendine lo Gnomo ha fatto dei vezzosi puntaspilli da regalare a chi ama cucire. Uno è un anello fatto con un tappo di aranciata, l’altro un puntaspilli da polso con un tappo del curry.
Il progetto, precisiamo, è stato trovato online: qui e qui due ottimi tutorial da cui prendere spunto.

Puntaspilli da polso

Anello puntaspilli

Puntaspilli da polso da un tappo riciclato

Orsetto patchwork di bandana

3 Dic

Per il 1° compleanno del nipotino, lo Gnomo ha realizzato con grande entusiasmo e altrettanta fatica un orsetto patchwork di bandana.
Il modello è simile a quello dell’orsetto a quadretti, in cotone con sonaglino interno e completamente lavabile in lavatrice, ma stavolta è stato almeno in parte cucito con la strepitosa mini macchina per cucire: nonostante gli innovativi mezzi tecnici ci sono volute comunque tre settimane e l’aiuto di un generoso collaboratore che ha stirato la stoffa (oltre che una schiappa nel cucito, lo Gnomo è inetto anche con il ferro da stiro).
Il risultato è un orsetto alto circa 40 centimetri nei colori rosso, lilla, viola, arancione, grigio e nero, in cotone 100% ricavato da bandana e la federa di un cuscino. Confessiamo che dal vivo ha più grinze di quanto non appaia in foto: le linee curve sono ancora un osso duro.
E sì, con i pezzi di bandana avanzati ci ho fatto le agendine 2014: del resto, sono un artigiano del riciclo!

Collane in cotone e rondelle

17 Nov

Collane di cotone e rondelle: torniamo a reinterpretare un grande classico di 4 anni fa, ora in audaci varianti e nuovi sfavillanti colori!
Lavorate all’uncinetto, possono essere realizzate con colori a richiesta, a tinta unita o due tonalità.

Collane in cotone e rondelle de Lo Gnomo beffardo

Burattino baby gnomo in microfibra

6 Nov

Niente di meglio di un burattino per provare la nuova fantastica mini macchina per cucire!
Ecco qui un sorridente baby gnomo (età riconoscibile dalla scarsità di denti) in microfibra con ricami a mano in cotone, ovviamente lavabile in lavatrice.
E intanto che facciamo pratica con la macchina per cucire abbiamo in mente molti altri progetti: stay tuned!

Burattino in microfibra dello Gnomo beffardo

Mini macchina per cucire: lo Gnomo si lancia nel taglia e cuci

4 Nov

Giusto ieri lo Gnomo beffardo si è imbattuto in una bancarella intrigantissima che vendeva mini macchine per cucire con la forma di una specie di spillatrice. L’entusiasmo scoppiettante con cui è stata acquistata è stato messo a dura prova una volta arrivati a casa già pieni di progetti ma incapaci di mettere il filo.
Le istruzioni allegate sono quantomai misteriose, sia per la traduzione in un inglese opinabile che per i disegni realizzati da un espressionista astratto. Coadiuvati da una pazientissima sorella più esperta di macchine per cucire, abbiamo perso almeno un paio d’ore a cercare di capire come fare: ma poi finalmente abbiamo trovato le spiegazioni in un utilissimo video tutorial su YouTube. Et voilà, siamo pronti per cominciare!

  • Pro: costa assai poco, non occupa spazio, non consuma elettricità, è davvero piccola (entra in una mano), e una volta imparato come usare il tutto è anche veloce.
  • Contro: tanto per cambiare, è fatta per destrorsi e per i mancini risulta un po’ laborioso/faticoso (lo Gnomo, molto opportunamente, è infatti mancino).

Certo sarebbe difficile farci un vestito da gran galà, ma per il cucito basic dovrebbe andare magnificamente: per esempio, per cucire velocemente il panno dei burattini. Tanto lo Gnomo è veramente scarso nel cucito: proveremo!

Nell’immagine qui sotto, le enigmatiche istruzioni. Si noti la variegata provenienza sia tedesca che cinese

minimacchinapercucire2 minimacchinapercucire1